martedì 8 febbraio 2011

La prima cosa bella della domenica (6)

Non sempre le giornate cominciano bene, la settimana scorsa, ho saputo che un bambino
che prendiamo con lo scuola-bus non sta bene, una malattia inaspettata da richiedere urgentemente il ricovero per un intervento, sono quelle notizie che arrivano inaspettamente e ti si gela il cuore...
Avrei anche omesso questo preambolo, ma non sarebbe stato corretto, perchè la vita, purtroppo,
non è solo rose e fiori è fatta anche di questi eventi che, nonostante non colpiscano direttamente, ti lasciano un segno e ti fanno riflettere su quanto sia importante la salute, le piccole cose della vita, stare bene con chi ci sta intorno... lasciar perdere le inutili arrabbiature, tanto poi passano, andare avanti... pregare che tutto vada per il meglio.
In questi giorni, il mio pensiero è per questo piccolo bambino che la vita torni di nuovo a sorridergli, pregando che tutto vada per il meglio.


Sforzarsi di essere sereni anche per chi ci sta accanto non è facile, ma aiuta ad andare avanti.
Abbiamo trascorso con Francesco un pomeriggio a "ciapinare" qualcosa per San Valentino, come un biglietto per il papà.




Abbiamo inventato un viaggio immaginario, in Cina, partecipando così alla bellissima iniziativia di Mammagiramondo...




Il tempo bellissimo di questi giorni, un preannuncio di Primavera, ci ha regalato tanto sole e come non aprofittarne per una passeggiata al mare?





Sporcarsi le mani con la sabbia, sentirne i granelli mentre scivolano dalle dita e il sole accarezza il viso...





improvvisare una gara con le palle di sabbia...



mentre l'acqua del mare così chiara e cristallina da alietare la mia mente e spero anche la vostra per le prossime giornata, buona settimana!



10 commenti:

Nella mia soffitta... ha detto...

E' vero Amalia, a volte è proprio importante fermarsi a riflettere anche sui piccoli dolori della vita.. per ridimensionare tutti gli altri problemi e per renderci conto di quanta fortuna abbiamo tra le mani...
Il tuo ometto cresce a vista d'occhio... appena ieri mi sembrava più "bambino"... ed anche se cresce è bello non smettere mai di giocare e di imparare dagli altri e dalla natura... Con una mamma presente ed attenta come te, tutto sicuramente è più semplice!
Vi abbraccio forte...

Carla ha detto...

Cara Amalia, anche se la notizia iniziale è veramente triste, di quelle che fanno male al cuore, venirti a trovare è sempre un piacere. Il tuo blog ispira serenità.
Sei una mamma dolcissima.
Un abbraccio

Ninfa ha detto...

Hai fatto invece bene a parlare di questo bambino e della brutta vicenda che gli è capitata perchè la vita è fatta anche di dolori ed è giusto prenderne atto...anche così si può apprezzare di più ciò che abbiamo e ciò che diamo per scontato...che bellino il tuo ometto =) è importante secondo me non perdere mai di vista il gioco anche se i bambini crescono e mi piacciono molto le tue idee...mi torneranno utili =)
Un abbraccio! E grazie di partecipare alla mia iniziativa della Domenica.

Ninfa ha detto...

Hai fatto invece bene a parlare di questo bambino e della brutta vicenda che gli è capitata perchè la vita è fatta anche di dolori ed è giusto prenderne atto...anche così si può apprezzare di più ciò che abbiamo e ciò che diamo per scontato...che bellino il tuo ometto =) è importante secondo me non perdere mai di vista il gioco anche se i bambini crescono e mi piacciono molto le tue idee...mi torneranno utili =)
Un abbraccio! E grazie di partecipare alla mia iniziativa della Domenica.

Anna ha detto...

Spero proprio che la situazione di questo bambino cambi presto in meglio.E' bello vedervi così presi da qualcosa insieme,siete fantastici!Baci,
Anna

daniela ha detto...

Ciao Cara, hai messo una bellissima foto di Francesco....è un "cucciolo" fantastico. E la mamma è tanto dolce.
Spero che per quel bambino il brutto momento passi molto in fretta e torni ad essere felice e spensierato.
Beata te che hai il mare vicino, a me piace moltissimo il mare d'inverno. D'estate invece preferisco le dolomiti.
Un bacione

Rosetta ha detto...

Quanta tenerezza in quelle foto, complimenti.
Mandi

Cristina ha detto...

Per me che son mamma per la terza volta da pochissimo è ancor piu' triste sapere di un bimbo che soffre....speriamo guarisca presto....siamo tutti vicini a lui! Comunque complimenti per la tua dolcezza e disponibilità che da sempre hai dimostrato

Amalia ha detto...

Sono stata senza connessione per alcuni giorni, grazie ragazze!
Benvenuta a Rosetta e benritrovata Cristina!
un abbraccio a tutte!

Anonimo ha detto...

Ciao Amalia, un augurio sincero che quel bimbo stia presto bene.
Il tuo Francesco cresce proprio bene e sta diventando un ometto!
Che bella la foto del "tuo" mare, è uguale al "mio". Ci siamo stati domenica e si stava divinamente senza tutta la confusione estiva.
Buona domenica!!!
Manu
p.s. i tuoi scaldamani sono proprio belli il colore è stupendo