giovedì 1 aprile 2010

1 Aprile


Oggi è stato il primo aprile, il giorno degli scherzi. Quella del pesce d’aprile è un’usanza piuttosto diffusa nel mondo, la sua origine non è chiarissima, si pensa che sia legata al cambiamento del calendario attuato da Carlo IX, che ha spostato l’inizio dell’anno dal primo di aprile al primo gennaio. In questa giornata sia Italia così come in altri paesi come la Francia, soprattutto tra i bambini è d’uso disegnare un pesce e attaccarlo sulla schiena di qualcuno che, ignaro, girerà con il biglietto appiccicato e sarà oggetto degli scherni della gente... da blogmamma.

Ieri con Francesco abbiamo disegnato, ritagliato e colorato pesciolini di varie forme e colori, prendendo spunto dal blog di Paola. Francesco si è divertito ad attaccare i pesciolini sulle spalle del papà e dei nonni, anch'io sono stata una sua vittima...quando il papà è rientrato dal lavoro c'è stata un attacco di pesciolini come coriandoli, ne abbiamo trovati alcuni sotto le tazze del latte, nei cassetti del bagno... insomma ci siamo proprio divertiti.





Nel web, ho trovato delle immagini di pesciolini deliziosi, li ho stampati e ho realizzato un colorato e simpatico gioco del memo del 1 d'Aprile.







Dopo la nostra passeggiata al parco, abbiamo preparato per cena il pesce finto, si fa lessando 4 patate, si schiacciano per benino, in una ciotola si mescolano quattro scatolette di tonno e maionese q.b., si unisce il tutto e con le mani si modella un pesce, si ricopre di maionese e si decora a piacere, noi abbiamo usato delle olive per le squame del pesce e l'occhio, mentre per le bollicine tanti piselli lessati e ripassati in padella con olio e cipolla... buon appettito!


8 commenti:

miro. Shabby e dintorni. ha detto...

Mi hai fatto ricordare quando era piccola Valentina, anche lei in occasione del 1 aprile ritagliava pesciolini da attaccare alla schiena e noi facevamo finta di non accorgercene.
Tanti auguri di Buona Pasqua
ROsa

connie ha detto...

Mah....e poi dicono che i figli maschi sono "mammoni"....ma tu midevi spiegare,onestamente,come si fa a non adorare una mammina attenta e premurosa come te!!!!
Comunque quel pesce io l'ho assaggiato una volta ed è goduriosissimo,solo che la persona che lo realizzò(una mia carissima amica)ci mise le carote a julienne al posto delle olive....bravissima!Un bacio forte forte...
P.S.Cotone comprato!ahahah

Cristina ha detto...

Che bella idea questa del pesce finto da mangiare! Anche al mio Francesco piace tanto cucinare...(da grande ha già deciso che farà il cuoco!)...proveremo sicuramente a farlo insieme!

Villa-loredana ha detto...

Di nulla mia cara, e' stato un piacere, anzi grazie per la riccetta del pesce finto, Buona Pasqua, alla prossima visita. Loredana.

Mammagiramondo. ha detto...

No, non ci posso credere!! Io adoro il pesce finto! Pensa che qui a Firenze quasi nessuno lo conosce. Uh che volgia che mi hai fatto venire!
Bellissima la vostra giornata!
Un abbraccio grande.

Snezana ha detto...

questa dei pesci che si attaccano alla schiena non la sapevo!
Ma la ricetta del pesce finto è ottima,penso che la farò ma al posto delle olive ci andrebbero bene i cetriolini!
Buona pasqua cara!

Anna ha detto...

Qualche volta sono stata vittima del pesce attaccato sulla schiena,è divertente ed innocuo!Certo che con Francesco
fate tante cose divertenti...mi unirei volentieri.Baci e tanti tanti auguri di buona Pasqua a tutta la famiglia.

Amalia ha detto...

Miro: anch'io ho fatto finta di non accorgermi di nulla, vedessi la faccia contenta di Francesco, buona serata, Rosa!

Connie: è vero, le carote, i cetriolini e le acciughe lo completano, ma abbiamo fatto questo pesce al volo, era già tardi per la cena, bacioni!

Cristina: è divertente, tanto più che poi il bambino chiede la testa o un'altra parte del corpo da mangiare... ciao!

Villa-Loredana: Buona Pasqua anche a te!

Mammagiramondo: dai provaci, è buonissimo e con Aj sarà divertente realizzarlo insieme.

Snezana: sììì, i cetriolini, le cipolline e le acciughe ci vanno benissimo, per far prima, era già tardi, ho messo solo le olive, un abbraccio e buona pasqua!

Anna: Grazie, ricambio con affetto, un abbraccio!