martedì 24 giugno 2014

Rieccomi

E' tanto che non scrivo, vi sono mancata un pò?

Avevo bisogno di staccare, puntando l'attenzione su priorità più importanti, come la famiglia e il lavoro, trascurando, purtroppo, questo piccolo spazio.

La Prima Comunione di Francesco e tutto ciò che ha ruotato intorno, è stato un vortice che ci ha coinvolti in termini di emozioni e tempo, ma adesso sono qui.

Spero di riallacciare quel filo di amicizia che ci ha finora unite, augurandomi che non si sia mai interrotto in questo lungo silenzio.
Sono stati mesi difficili da organizzare, sempre di corsa e la sensazione di non farcela a far combaciare i vari impegni era sempre dietro l'angolo e così ho davuto a malincuore sospendere questo mio spazio.
Ma adesso, con la chiusura della scuola, i tempi si sono dilatati e mi riaffaccio su questa finestra virtuale, un pò in punta di piedi... perchè so che non è facile ricominciare.

Oggi abbiamo festeggiato il compleanno di mio padre e per l'occasione ho preparato un ciambellone semplice ma goloso, come lui.






Ho preso spunto dal blog di Francesca, l'impasto di base però è un altro, ho omesso sia la panna che il burro presenti invece nella ricetta originale, per alleggerirlo un pò per mia madre, che deve tenere il colesterolo sotto controllo.

L'impasto è quello del ciambellone ai sette vasetti, dove la componente grassa è data dallo yogurt e dall'olio. Per renderlo più gustoso ho aggiunto un pò di cacao, in metà dell'impasto, ottenendo così un effetto marmorizzato.



Per la base:
3 uova,
un vasetto di yogurt alla frutta, io alle albicocche,
tre vasetti di yogurt di farina 00,
un vasetto e mezzo di zucchero,
un vasetto di olio di semi di girasole,
la scorza grattigiata di un limone non trattato,
una bustina di lievito per dolci,
due cucchiai di cacao amaro.


In una ciotola, montare le uova intere con lo yogurt e lo zuucchero per almeno una decina di minuti.
Dopo aggiungere la farina un pò per volta, quindi unire l'olio, la scorza del limone e il lievito.
Se il composto dovesse risultare poco fluido, aggiungere un pochino di latte.
Versare più della metà dell'impasto nello stampo, precedentemente imburrato e infarinato.
Nell'altro impasto, aggiungere il cacao, mescolarlo per bene e unirlo nello stampo.
Col manico di un cucchiaio, mescolare l'impasto, facendo dei cerchi, in modo da ottenere un effetto marmorizzato.
Infornare, in forno già caldo, a 180° per 35-40 minuti, modalità ventilato, controllare sempre la temperatura del proprio forno.
Lasciar raffreddare la torta in forno spento 5 minuti e poi sformare.

Per la glassa, ho seguito le spiegazioni di Francesca, ho fatto bollire 100 ml di panna in un pentolino, fuori dal fuoco ho aggiunto 80 gr. di cioccolato fondente, mescolare fino a quando si scioglie e colare la glassa sul ciambellone.






Provatela, è davvero golosa, a noi è avanzata un pochino per domani a colazione...









8 commenti:

giusi_g ha detto...

Un bacione cara ben tornata hai detto giusto cose più importanti...non ce n'è mai abbastanza del tempo ... un abbraccio grande giusi

amelina di pinti ha detto...

buongiorno cara e ben tornata.
Non preoccuparti io non ti dimentico di sicuro....
Però dovevi darci la tua ricetta "allegerita" di questa deliziosa ciambella..
Un abbraccio
Amelina

Amalia ha detto...

giusi: ciao cara, come stai? Grazie per il ben tornata e una abbraccio grande anche a te!

amelina di pinti: buongiorno anche a te! Già fatto, ho appena aggiornato il post, con la ricetta del ciambellone ai sette vasetti, ciao!

Sabrina Rabbia ha detto...

DAVVERO GOLOSO!!!AUGURI!!!M'ISCRIVO TRA I TUOI LETTORI FISSI PER POTERTI SEGUIRE MEGLIO, SE TI VA FAI UN SALTO DA ME!!!BACI SABRY

katia ha detto...

ciao amalia finalmente!! come son contenta che sei ritornata!!! un abbraccio ed un augurio al tuo piccolo ometto..e al tuo grande papà!

La Cassata Celiaca ha detto...

bentornata! no che non ti abbiamo dimenticata! buonissimo questo ciambellone, un rientro alla grande direi, un bacione

Aria ha detto...

Ciao e grazie per il tuo caro commento, mi ha fatto molto piacere! Grazie anche per la citazione sul blog, un abbraccio e a presto!

Mamilu ha detto...

Ciao Amalia proprio qnd ho iniziato a seguirti puff sei sparita...ma ora rieccoti qui con questa delizia! Auguri al tuo papà in ritardo! Bentornata, ciao ciao Luisa