venerdì 8 giugno 2012

Il profumo della vita

Ritornare a scrivere qui, dopo tanto tempo, non è facile, specialmente dopo quanto è accaduto in Emilia. Ritornare alla vita quotidiana, ai nostri problemi , alle recite, alle feste di fine anno dei nostri bambini, quando sai che ci sono persone che hanno perso ogni cosa...
Allora ti chiedi il perchè di queste tragedie...
la vita è come questo fiore, delicata e fragile...
Basta un soffio di vento e vola via...
Ma è in questi momenti che bisogna stringersi alle persone meno fortunate di noi, per aiutarle, come già si stanno prodigando quelli della protezione civile e tanti volontari...
Ricominciare a vivere, trovarne la forza, come questa lumachina che ci insegna quanto sia difficile farsi strada tra le spine, ma si attacca alla vita con tutte le sue forze...

Ci sono diverse iniziative a favore dei terremotati, donazioni, anche esigue, tramite sms, piccole gocce d'acqua fanno l'oceano, non dimentichiamocelo. Anche Cuore di maglia sta lanciando una bellissima iniziativa, qui, offrire un pò del proprio tempo, per realizzare vestiti e corredini nuovi per i bambini, c'è tanto da fare, anche nel nostro piccolo, non chiudiamoci all'altro, lasciamo da parte le diffidenze, le scuse di non aver tempo, facciamoci coinvolgere, perchè siamo tutti uguali e può accadere ad ognuno di noi...








lasciamoci travolgere dal profumo della vita.

9 commenti:

margherita ha detto...

è bello ciò che scrivi Amalia....
un abbraccio
margherita

Amalia ha detto...

Ciao Margherita,
come stai? E' tanto che non passi da qui, spero tutto bene,
un abbraccio,
Amalia

Anonimo ha detto...

E' molto bello e profondo il tuo pensiero! E' importante essere grati per ciò che abbiamo,vivere pienamente ogni attimo,essere felici delle piccole cose,dare spazio alle emozioni...le tue foto sono bellissime e accompagnano molto bene i tuoi pensieri.
Elena

Palmy ha detto...

Grazie di queste parole...

Cristina ha detto...

Come sempre sul tuo blog pillole di saggezza....la prossima settimana saro'in Emilia x un torneo di calcio di Ale....abbiamo pensato molto se andare o meno pero' credo che la nostra presenza sia segno che la vita va avanti e che è giusto che i bimbi di quella zona possano vivere momenti sereni e gioiosi come saranno 4 giorni di sport per dimenticare almeno x un po' quello che hanno vissuto....ti abbraccio...a presto!

Amalia ha detto...

Elena: grazie per il tuo commento, pensa che queste foto le ho scattate un mese fa e mai avrei pensato che sarebbero state adatte per accompagnare queste riflessioni,
ciao!

Palmy: grazie a te per il tuo passaggio, ciao!

Cristina: ti ammiro, la tua scelta è più giusta... divertitevi.
Ciao!

Carla ha detto...

ciao Amalia
se passi nel mio blog http://chiacchierinodellanonna.blogspot.it/
ti ho lasciato un premio
Carla

daniela ha detto...

Grazie Amalia, la mia terra con coraggio si rialzerà.ciao,un abbraccio

matilda ha detto...

Hai sempre le parole e il tono giusto. Ti abbraccio con affetto infinito!